Blog

Agriturismo Alberese | La Maremma da dentro

Agriturismo Alberese Il Fiume OmbronbeAgriturismo Alberese | Il fiume Ombrone

 

Se vi incamminate verso ovest appena usciti dal nostro Agriturismo Cirene lungo quel breve tratto di strada bianca chiamata “Giuncola” vi imbatterete ben presto, nascoste da una folta vegetazione ripariale, nelle sponde del fiume Ombrone.

E’ il nostro fiume.

Se ne sente parlare poco se non quando sale alla cronaca per le sue piene impetuose e nella memoria dei maremmani rimane comunque ancora il fiume che 50 anni fa colpì la città di Grosseto in quel severo, in termini metereologici, 1966 che affogò anche Firenze nelle acque dell’ Arno.

Ma in realtà il fiume Ombrone, ormai domato e saldamente incanalato nel suo alveo da opere di rafforzamento degli argini, è una magnifica risorsa ed il luogo che è stato e rimane tutt’oggi il centro focale di tutto ciò che è la Maremma sotto l’aspetto naturalistico. I suoi ultimi 12 Km sono inoltre tutti dentro il Parco dell’ Uccellina. Ed è proprio in questi luoghi che è possibile visitare da un punto di vista del tutto diverso uno degli angoli più selvaggi e naturalisticamente intatti d’Italia.

 

Agriturismo Alberese In canoaAgriturismo Alberese | Dentro il Parco, dentro il fiume.

Una delle attività più interessanti e uniche che potete sperimentare venendo in vacanza nel nostro agriturismo è quella di partecipare ad una escursione in canoa sul fiume.

Uno sport fluviale sull’ Ombrone alla portata di tutti, che viene praticato a bordo di comode canoe canadesi connesse a due a due , tipo catamarano, per una maggiore stabilità e sicurezza dei partecipanti. Una prospettiva nuova, dentro il Parco ma soprattutto “dentro il Fiume”, il luogo più incontaminato di tutto il nostro territorio.

 

Agriturismo Alberese In canoaAgriturismo Alberese | Una fantastica scoperta.

L’ imbarco si trova in una località poco lontana da qui chiamata “La Barca” perché era il luogo dove una volta, quando non esistevano ponti, venivano traghettati uomini e animali dall’ altra sponda per raggiungere la città di Grosseto. Nel percorre la prima parte dell’ ansa del fiume incontrerete una vegetazione ricca di pioppi, ontani, salici e olmi e se sarete fortunati avrete l’ occasione di vedere diverse specie di uccelli, sia migratori, che stanziali. Caratteristica questa che rende molto interessante il percorso in canoa nelle calme acque del corso inferiore del fiume, tanto è vero che vengono organizzate gite esclusive proprio per gli appassionati di Birdwatching.

Siamo in Italia, siamo in Toscana e naturalmente non potevano mancare gli antichi resti romani. E’ in località Spolverino, poco più avanti che incontrerete un’ antico ponte romano chiamato “Ponte del Diavolo”. Ma la parte più bella, a nostro parere, la incontrerete a circa tre Km dal mare dopo aver oltrepassato la Agriturismo Alberese In canoaTorre della Trappola” dove le sponde del fiume si allargano e la fitta boscaglia si dirada lasciando spazio a lentisco, filliree e tamerici.

Da qui potrete ammirare la Maremma con la M maiuscola. Terra di pascolo dove sarà facile riconoscere le corna a lira delle antiche vacche maremmane che brucano esattamente come cento anni fa sulle lande ricoperte da salicornieti. Un’ immagine che non dovete assolutamente perdervi ancor più se si avvicina l’ora del tramonto.

 

Agriturismo Alberese | Venite in vacanza in Maremma

Questo è un periodo magico per la Maremma. Le giornate si stanno lentamente accorciando e le temperature sono ideali per qualsiasi tipo di attività all’ aperto. Il celo è più limpido ed i tramonti sono mozzafiato. Noi dell’ Agriturismo  Alberese Cirene ve lo consigliamo vivamente e faremo di tutto per aiutarvi a trascorrere giornate che non saranno mai noiose o banali.